STOP ALLA VIOLENZA

In questi giorni non si sente altro, non si legge altro se non la violenza di gente sulle donne, sui minori etc. Ma non si sente parlare della vera violenza: la mancanza di rispetto verso la persona. Rabbrividisco davanti ad ogni tipo di violenza ma mi incazzo quando la vera violenza è sul rispetto. Viviamo in una società che non ha più valori, non ha più rispetto e non ha più il senso della misura e della propria coscienza. La storia ci ha sempre insegnato che la violenza è stata utilizzata come strumento di guerra, ma oggi che guerra stiamo combattendo? Che battaglia pensiamo di vincere? Siamo ridicoli e senza un minimo di amore proprio, senza la minima voglia di lottare per il rispetto verso noi stessi. Siamo talmente chiusi dentro un vetro virtuale che persino argomenti come questi sono solo un semplice copia ed incolla, se va bene, altrimenti diventano solo un “condividi”. Ma cosa vogliamo copiare ed incollare se leggiamo solo metà dell’articolo? Cosa vogliamo “condividere” se nel nostro cuore non scatta la voglia di cambiare? Certamente non saranno queste due righe a cambiare il mondo ma di certo chi vorrà leggerle capirà che nulla al mondo come la violenza verso un essere umano ti rende impotente. Vedere una persona umiliata fisicamente e distrutta nella sua intimità la rende inerme e sconfitta; ma tu che la guardi, che la senti come ti comporti? Io, personalmente, non mi sento nulla, sento solo la rabbia per l’indifferenza di chi la guarda e il silenzio atroce che avvolge questa violenza, quando anni fa sono stato coinvolto in prima persona ho deciso di lottare, ho urlato al mondo, alle istituzioni e nonostante spesso mi abbiano chiuso la porta in faccia, ho alzato la mano ed ho accusato, prima, coloro che dovevano tutelare chi la violenza la subiva. Sono convinto che per cambiare questo mondo, questo mondo virtuale che corre cosi veloce senza il filtro del rispetto, questo mondo apatico, sia necessario lottare con tutte le nostre forze, con tutte le nostre energie, ma lottare coi fatti, denunciando i nomi e i cognomi di questi violentatori, di tutti coloro che tolgono il rispetto e l’amore verso la propria anima e di tutti coloro che si chiudono nel silenzio aspettando che ci sia qualcun’altro a denunciare. Tu che stai seduto alla finestra e guardi il mondo con aria di accusa, perché non ti alzi e apri la finestra ed urli al mondo la sua indecenza? Tu che “condividi” la violenza in ogni post perché non scendi in piazza e urli al mondo che le tue condivisioni sono la forza per cambiare? Sono certo che le nuove generazioni aiuteranno questo mondo in cambiamento ad urlare più di prima per combattere questa guerra silente. Spero solo che col tempo si possa capire che siamo noi i veri autori di questa violenza perché col tempo non abbiamo capito che nulla è più importante della vita umana che ti sta accanto.
STOP ALLA VIOLENZA …….. STOP ALL’INDENCENZA …….STOP AL CONDIVIDI SENZA LOTTARE………

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...